Viaggiare con i bambini senza stress

Tra pochissimo saremo di nuovo “on the road” anzi, nel nostro caso, “on flight” verso una nuova nuova destinazione. Ma questa volta sarà un viaggio in cui, mentre Elena Maria andrà a divertirsi con papà io resterò a casa a lavorare… E sì, è arrivato anche il mio turno di stare a casa!! 🙂

Come ben sapete ve la spacciamo un sacco di essere una famiglia paritaria fino al midollo, e così papà Michele si è organizzato un bel viaggetto con figlia e amici alla volta di Amsterdam! Non mi sentirete lagnare però, lo giuro… Anzi, so che loro si divertiranno un sacco e la prospettiva di avere casa libera per tre giorni sembra quasi un miraggio! Viaggiare con i bambini può essere stressante, si sa, ma papà Michele è ferratissimo in materia e so che non avrà il minimo problema!

Quando organizzate un viaggio con dei bambini come vi immaginate voi? Io all’inizio avevo il terrore… cosa devo portare? Cosa lasciare a casa?
SE LA VOSTRA PAURA È CHE VIAGGIARE CON I BAMBINI VOGLIA DIRE PARTIRE COSÌ

viaggiare con i bambini

 

MA VORRESTE PARTIRE COSÌ…
viaggiare con i bambini

L’ultimo viaggio a Londra: due amiche e quattro bambine! Ma quanto ci piace viaggiare??

SIETE NEL POSTO GIUSTO!

Dopo due anni e undici viaggi noi qualcosina su come viaggiare con i bambini l’abbiamo imparata, quindi ecco qualche trucco per viaggiare con i bambini! Perché vi assicuro… é possibile!

Nel primo viaggio ci siamo portati scorte di omogenizzati con cui probabilmente avremmo potuto sfamare tutti i bambini di Malta. Pannolini anche per i migliaia di gatti dell’isola e ricambi in abbondanza. 

Se è capitato anche a voi, non preoccupatevi, è normale… e potete solo migliorare!

Se viaggiate con i piccolissimi..

I supermercati esistono ovunque quindi portate gli essenziali solo per un paio di giorni (un paio non venti). Sul posto la vostra prima mission sarà cercare un supermercato e comprare ciò che vi manca per i restanti giorni. Le marche internazionali che potete trovare ovunque -ma proprio ovunque- sono Pampers e Nestlè quindi siete a cavallo.

Piuttosto che concentrarvi a fare valigie enormi, scomode durante il viaggio, sarebbe meglio trovare un’adeguata soluzione per il vostro soggiorno. Se viaggiate con i piccolissimi per esempio, preferite un appartamento ad una stanza d’albergo! Avrete tutte le comodità a portata di mano e se capitasse (e capiterà) che i più piccoli abbiano la febbre in vacanza, non sarete rinchiusi in 15 metri quadrati. Nel nostro ultimo viaggio a Londra per esempio, abbiamo scelto un bell’appartamento grande grande, visto che eravamo in sei!

 

viaggiare con i bambini

Durante il viaggio a Londra le più piccole hanno preparato caffè e colazione a mamma e zia! (Mentre noi guardavamo Netflix :D)

 

AD OGNUNO LA SUA VALIGIA ED IL SUO SPAZIO

Fare un piccolo bagaglio a mano a testa, invece di una sola grossa valigia, vi aiuterà a ridurre le cose inutili da portare (e lo shopping di inevitabili cazzate che si comprano in vacanza con i bambini). 

viaggiare con i bambini

Ecco le nostre cucciole tutte in fila in attesa della metropolitana, ognuna con il suo zainetto con gli indispensabili per la giornata <3

RALLENTATE MA NON RINUNCIATE
I bambini possono insegnarvi a godervi la vacanza anche meglio…

Se visitate una città nuova, a mio parere, è più importante viverne lo spirito che vedere 1000 musei; ma questo non significa che in vacanza con i bambini dobbiate rinunciare a fare cose che piacciono anche a voi! Prima di partire fatevi un piccolo piano. Cosa vi piacerebbe vedere? Tra questi scegliete ciò che può coinvolgere anche i più piccoli. Durante il nostro ultimo viaggio a Dublino, per esempio, non abbiamo rinunciato a vedere ciò che ci interessava. Dalle residenze reali alla famosa Cattedrale di San Patrizio fino alla fabbrica della Guinness! Elena Maria ha partecipato volentieri e noi abbiamo creato per lei piccole storie, abbiamo fantasticato sulle principesse e fatto il gioco del silenzio nella maestosa biblioteca del Trinity College. Tutto questo ovviamente intervallato da un giro sull’altalena, una zuppa calda ed un pisolino in un parco!

viaggiare con i bambini

Pausa gioco! Perché in viaggio ci vuole anche questo… E noi torniamo un po’ bambini <3

Viaggiare con i bambini

Le meravigliose vetrate duecentesche della Cattedrale di San Patrizio con i loro colori brillanti hanno incantato Elena Maria. Qui lezione di arte con mamma.

Ora sono a vostra disposizione… quali sono i vostri dubbi? Come posso aiutarvi a viaggiare con i bambini?

5.735 views
3 cuoricini all'articolo
Ti è piaciuto? Condividi!

Un commento

  1. It is appropriate time to make some plans for the future and it’s time
    to be happy. I’ve read this post and if I could I want to suggest you few interesting things or tips.
    Maybe you could write next articles referring to this
    article. I want to read more things about it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.