Dolci coccolosi ricordi di un banale giorno di febbre -SimplyTemp24-

Arriva il mostro della febbre?? Ma noooooo, mamme! Pensateci bene, chiudete gli occhi e provate a ricordare. Tornate a quando eravate piccole…
SimplyTemp24

SimplyTemp24 c’è ma non si vede (e non si sente) ed Elena Maria sogna felice

Ci penso, chiudo gli occhi e porto alla mente i ricordi… mi vedo piccola, raggomitolata sul divano, la tv accesa, lo sguardo dolce di mia nonna. Sì, sì, avevo qualche linea di febbre ma non ricordo certo dolore o tristezza. Alla mia mente arrivano il sapore delle caramelle mou -una coccola extra concessa solo in rari casi- e della ghiotta minestrina con il formaggino che adoro e ancora adesso, a trent’anni suonati, se sto male mangio solo quella. La sensazione di brivido che mi correva lungo la schiena e mia nonna che mi rimboccava la coperta e dopo, al mio sguardo sornione, mi concedeva tante coccole sui piedini. E ancora… Una grande conquista per l’epoca, poter stare alzata un po’ di più, visto che “domani non si va a scuola”.

Oggi la mia prospettiva è di certo cambiata! Se Elena Maria ha la febbre sono preoccupata, lo ammetto. Sento crescere dentro quel senso incontrollabile di apprensione, caratteristica che accomuna tutte le mamme. Da mamma lavoratrice poi, ancor di più. Capitano quelle giornate in cui gli impegni prestabiliti sono irrimandabili e, anche se il mio unico pensiero è tornare a casa e la mente vola spesso alla mia piccola malata, devo piegarmi all’evidenza che non sempre posso essere esclusivamente io ad accudire la mia bambina.

E quando è qualcun’altro a prendersene cura? Non sempre (anzi quasi mai) chi resta con lei fa le cose proprio come vorrei io…

IO: “Ciao, come va? Non mi avete fatto neanche una telefonata :/, come sta la bambina?”

PAPÁ: “Mha… mi pare bene, sta giocando”

IO: “Mmmm, va bhè, ma ha la febbre?”

PAPÁ: “Mha… non mi pare, sta giocando”

IO: “Ok, amore, sta giocando, ho capito. Ma… Gliel’hai misurata la febbre??”

PAPÁ: Sì, sì! Non ce l’aveva quando gliel’ho misurata.

IO: E quando gliel’hai misurata?

PAPÁ: Quando ci siamo alzati, subito!

Guardo l’ora: 17:45 🙁

Seguono messaggi regolarmente intervallati a papà con il medesimo testo: misura la febbre alla bambina. Uno su tre avrà risposta. E mi sento pure un po’ rompiballe e ossessiva.

Non c’è rimedio alla mia ansia ma da oggi c’è SimplyTemp24 che mi fa sentire più serena quando non sono lì con lei. Questo misuratore della temperatura corporea ha tutte le caratteristiche per diventare il mio migliore alleato (sì, più di papà e nonni). 
SimplyTemp24

Sogni d’oro per Elena Maria e serenità per me grazie a SimplyTemp24

È piccolo e si applica senza fastidio, estremamente preciso perché accurato quanto i buoni vecchi termometri a mercurio e soprattutto io posso monitorarla anche da lontano! Questo dispositivo, infatti, ha un’app e dal cellulare io posso sapere in tempo reale come sta la mia bambina! Inoltre posso aggiungere dei promemoria in modo da poter ricordare quando deve prendere le medicine. 

SimplyTemp24

Ecco l’app SimplyTemp24. Semplice e intuitiva!

Insomma SimplyTemp24 ha tutto quello che mi serve per essere più serena! Volete provarlo? Oggi ho un regalo speciale per voi: tre buoni sconto, del valore di 20 € l’uno, per l’acquisto di SimplyTemp24!

Raccontatemi di voi e partecipate, uno dei buoni potrebbe essere vostro!

Chiudete anche voi gli occhi e tornate bambine. Raccontatemi un bel ricordo dei vostri giorni coccolosi trascorsi a casa malaticce. Io ed Elena Maria li leggeremo insieme ed i tre più belli vinceranno i buoni sconto per l’acquisto di SimplyTemp24!

Sponsored.

  metti per prima un cuoricino all'articolo!
Ti è piaciuto? Condividi!

Commenti chiusi