Stay Home: dalla moda al buon cibo

Abbiamo partecipato all’evento Stay Home attraverso le stanze della bellissima location scelta da Welcome Home, entrate con noi…

Stay Home lo dice la parola stessa, stare a casa. Ma non nella propria.

Stay Home B&B Gli Specchi

L’evento si svolge in una delle splendide dimore selezionate da Welcome Home; questo network di case coniuga ospitalità ed eventi in ambienti selezionati. Giunto alla sua terza edizione la scelta è caduta sul B&B Gli Specchi. Appena fuori Torino, quel tanto da lasciarvi completamente alle spalle la città ed immergervi nel silenzio e nel verde di Pino Torinese.

Ad accoglierci ci sono le organizzatrici Giuseppina Sansone, Carola Serminato e Ilaria GaiLa loro esperienza ci accompagna in un percorso unico: ogni stanza della casa è come una piccola tana del bianconiglio in cui ci attende una tematica da esplorare e su cui confrontarsi.

Stay Home moda         Stay Home Giuesppina Sansone

Al primo piano, in una delle stanze che accolgono gli ospiti, incontriamo Giuseppina Sansone; personal shopper e consulente di immagine, insieme a Pietro Barbieri (fashion designer torinese) ci parla dell’impatto ambientale della moda. Facendoci riflettere e riportandoci ad una moda slow, fatta di dettagli e amore per i capi prodotti.

Stay Home salotto Piteraq        Stay Home Caterina Soldi

Cinquanta minuti dopo attraversiamo i corridoi per scendere nella sala della musica dove ci attende Caterina Soldi; consulente beauty, ci illustra come prendersi cura di sé nel quotidiano. Con lei scopriamo piccoli trucchi del make-up che in pochi minuti valorizzano la nostra figura attraverso il trucco.

Ci presenta una nuova linea di make-up, innovativa e tutta torinese: Piteraq.

Naturale, vegana e cruelty free; veste il nostro incarnato di colore ma allo stesso tempo idrata e si prende cura della nostra pelle.

Stay Home Piteraq

Alle 20:30 parte il momento food con Sara Carenzi, che ci delizia con uno chic-nic dalle materie prime selezionate e curate nei dettagli da Negozio Leggero, compone un menù veloce ma delizioso, da consumarsi negli ampi spazi esterni della casa, in un’atmosfera di raffinata semplicità.

Stay Home chic nic Sara CarenziDopo aver deliziato il nostro palato, passiamo all’ultima tappa del nostro viaggio: il salotto. 

Qui sprofondiamo nei comodi divani per nutrire la mente; in una atmosfera informale e leggera che ha contraddistinto la serata. ci accoglie Davide Ferraris. Di professione libraio con un piccolo spettacolo di narrazione ci conduce, tra una tazza di tè e una di caffè, attraverso le pieghe inesplorate di storie vicine e lontane.

Stay Home Davide Ferraris

Dove ci faremo trasportare per il prossimo viaggio? Il luogo dell’incontro sarà segreto fino al giorno dell’evento, per alimentare le vostre curiosità e fantasie.

 

1 cuoricino all'articolo
Ti è piaciuto? Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.