Sciare in sicurezza per piccini (e non)

Sciare è bellissimo, divertente ed estremamente affascinante, infatti è uno degli sport più amati da grandi e piccini, per questo sciare in sicurezza è importante! Per vivere questo sport al meglio è necessario insegnare fin da subito le regole base, e ovviamente osservarle noi per primi.

Il primo consiglio, se volete introdurre i vostri bimbi a questo meraviglioso sport, è necessario affidarsi ad un istruttore, esperto e qualificato. Anche se siete provetti sciatori, mamme e papà, non è la stessa cosa. Un maestro qualificato non solo è in grado di capire meglio lacune e punti di forza del proprio allievo (in modo obiettivo), ma è anche in grado di valutare le condizioni della neve e della pista, cosa fondamentale per sciare in sicurezza. E poi saper fare qualcosa non significa necessariamente che saremo bravi ad insegnarla.

View this post on Instagram

Da buona amante del freddo quale è, Elena Maria non vedeva l’ora che arrivasse la neve, me lo chiede da Natale. “Mamma, quando arriva la neve?? Domani nevica?? Domani mi porti la neve??” 😳 Come se fossi una specie di onnisciente Giuliacci 😂 . Eppure loro lo pensano sul serio sapete? I figli pensano che noi, madri e padri, abbiamo tutte le risposte e le abbiamo tutte giuste, senza sapere quanto, in realtà, questo pensiero sia effettivamente lontano anni luce dalla verità. . Col tempo anche loro scopriranno che un buon genitore non è quello che ha tutte le risposte, non è colui o colei che propina inutili verità assolute, destinate inevitabilmente a sgretolarsi. Un buon genitore è chi sa porre le giuste domande. Quelle che sanno far riflettere e lasciano ai propri figli la libertà di trovare le LORO risposte. E crescere liberi pensatori è la cosa più emozionante (e difficile) de mondo ❤️ . Siete d’accordo con me? . #mammarough #tiraccontolamiagioia #ilmondocomelovedoio #passportpassion #sempreinviaggio #famigliainviaggio #feliceadesso #hounastoriaperte #familytravels #familyadventure #nunziacillo #diariodiviaggio #viaggiareinsieme #fotodiviaggio #ourclickdays #diffonderelabellezza #mystoryflight #simplethingsphilosophy #ofsimplethings #ofquitemoments #dietroadognifotounastoria #Condividiamobellezza

A post shared by Ciao, Io Sono Barbara! (@mammarough) on

 

Per sciare in sicurezza è indispensabile un abbigliamento adeguato, che sia confortevole e modulabile in base alle esigenze dei bimbi.

Perciò vestiteli a strati, e con abbigliamento adeguato. Primo strato, cotone sulla pelle, sempre! Seguono maglia e calzini termici, maglione se necessario (sciare è impegnativo ed un bambino accaldato e troppo infagottato farà fatica), guanti e occhiali da sole o maschera. E per finire una tuta da sci che eviterà al vostro bimbo di finire la lezione di sci tutto zuppo e bagnato.

 

Atro punto importantissimo è, ovviamente, che i bambini abbiano un’attrezzatura adeguata!

I bimbi cambiano spesso taglia quindi è consigliabile l’affitto nel caso dei bambini, che vi eviterà di spendere cifre da capogiro ogni anno. Ci sono moltissimi negozi in cui affittare l’attrezzatura, abbiate un occhio di riguardo. Il personale deve essere qualificato in modo da consigliarvi le soluzioni migliori in base all’altezza ed al peso del vostro bambino e a calibrarli in modo corretto. L’attrezzatura comprende scarponi, sci, bastoncini e caschetto, obbligatorio fino ai 14 anni, ma sempre comunque consigliato!

sciare in sicurezza

Altro consiglio per chi vuole portare sulle piste i più piccini: sulle piste da sci può esserci veramente molto traffico quindi, se ne avete la possibilità, scegliete le giornate meno affollate. Magari il sabato piuttosto che la domenica. Magari non proprio durante il ponte in cui tuuuuutti saranno lì, magari la mattina, piuttosto che il pomeriggio. I bimbi si sentiranno più sicuri, e anche voi.

Non mi resta che un ultimo consiglio per chi, grande o piccino, desidera sciare in sicurezza: il buon senso. Fatene uso ed insegnatelo ai bimbi. Lo sci è uno sport che se praticato con buon senso non è solo divertente, ma insegnerà ai più piccoli di casa a capire, riconoscere e accettare i propri limiti. Non spingeteli a superarli ma a comprenderli, sulle piste bisogna essere responsabili per se stessi e per gli altri. Un po’ come quando si è al volante di un’auto. E le regole sono più o meno le stesse quindi….

NO alla velocità eccessiva o peggio ancora, fuori contollo
NO a brusche virate, sorpassi azzardati o eccessivi zig zag
NO al forzare i limiti, se subentra la stanchezza fermatevi. A lato della pista non sarete di intralcio a nessuno potrete sostare a bere o sgranocchiare un kinder cereali (che non lo vuoi avere in tasca anno spuntino? ;). Quando rientrate in pista prestate attenzione, dando la precedenza a chi scende! 

 

Ti è piaciuto? Condividi!
  metti per prima un cuoricino all'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.