Il cane: migliore amico dell’uomo ma soprattutto dei bambini

Il migliore amico dell’uomo, così chiamano il cane e a ragion veduta, direi.

Noi abbiamo un cane, Severino, da molto tempo prima di avere Elena Maria. Anche la sua vita è cambiata un po’, ovviamente, da quando è arrivata la nostra piccola creatura. Lui l’ha accolta a zampe aperte e crescendo insieme abbiamo visto nascere una grande, indissolubile amicizia.

Molti studi hanno dimostrato che i bambini che stanno fin da piccoli a contatto con gli animali, sviluppano un’intelligenza emotiva più spiccata. Questa è la capacità di comprendere, gestire ed esprimere in modo efficace i propri sentimenti -e interpretare quelli delle altre persone- ed è considerata una chiave determinante per una migliore e più ricca qualità della vita.

Imparare la…

Compassione

Osservando fin dalla tenera età i genitori, i bambini imparano ad interagire con gli animali in modo corretto: prendendosene cura, nutrendoli e rispettandoli. Le informazioni che acquisiscono saranno poi quelle che useranno per interagire con ogni altro animale. Numerosi studi hanno dimostrato che i bambini che interagiscono con i cani fin da piccoli hanno una maggiore empatia, poi, non solo nei confronti degli animali, ma anche delle persone.

cane e bambina

Parola d’ordine complicità. Fare una marachella insieme e poi insieme, fare finta di niente… :/ povera me…

Autostima

Prendersi cura di un animale comporta delle responsabilità. I bambini si sentono più indipendenti e competenti. Questo trasmette loro un profondo senso di realizzazione e ne aiutano l’autostima.

cane portato a spasso da una bambina

Ad un anno (con l’aiuto di mamma e papà) lei era felicissima di portare a spasso Severino

Sviluppo cognitivo

I bambini non giocano soltanto con un cane, con esso interagiscono a 360°, come noi del resto. Con i nostri amici animali, spesso dialoghiamo e, imitando noi, lo fanno anche i bambini. Elena Maria con Severino parla e insieme leggiamo le favole. Così, ogni giorno, la vicinanza con l’animale domestico aiuta a sviluppare l’acquisizione del linguaggio, e successivamente a migliorarne le competenze verbali.

Riduzione dello stress

Il cane ci fa sentire costantemente il suo appoggio ed il suo affetto in modo incondizionato, non giudicano e non criticano. Ecco perché danno un sostegno emotivo impareggiabile e attenuano le emozioni negative.

cane

Severino ed Elena Maria giocano spesso insieme… e lui la lascia fare <3

Il ciclo della vita

Sembrerà banale ma i cani invecchiano (e aimè muoiono) in tempi molto più ristretti dei nostri. I bambini imparano da loro il ciclo della vita. La nascita, all’arrivo di un cucciolo, la vecchiaia, nel nostro caso, la morte (un giorno spero lontano) che anche se dolorosa, è parte integrante del ciclo della vita.

 

3 cuoricini all'articolo
Ti è piaciuto? Condividi!

Commenti chiusi