Holding, l’abbraccio che contiene le emozioni

Sapete, quegli eccessi di rabbia con cui i bambini reagiscono nei momenti in cui non sanno bene come manifestare le proprie emozioni negative? Oggi parliamo di come contenerle attraverso l’Holding, un vero e proprio abbraccio di contenimento emotivo.

L’holding o abbraccio contenitivo è un metodo che nasce negli anni ’70 ideato dalla psicoterateuta Martha Welch e sperimentato inizialmente sui bambini affetti da autismo. In seguito l’utilizzo di questa tecnica fu estesa anche ai bambini normodotati, verificandone così gli effetti positivi anche nella gestione quotidiana dei capricci, gelosie o accessi d’ira. holding

Lo scopo principale di questo metodo è quello di sviluppare un legame di sicurezza e fiducia tra genitori e figli. Sviluppando così l’emaptia dei più piccoli e portandoli alla comprensione delle loro emozioni. La teoria infatti sostiene che, come il neonato ha bisogno del rifugio sicuro tra le braccia della madre e beneficia del contatto fisico, anche i bambini più grandi traggono insegnamento dalle stesse situazioni.

La tecnica dell’Holding si può usare laddove si manifestano crisi emotive che sfociano in momenti di rabbia eccessiva ed incontrollata. Questa teoria si basa sul ricreare una barriera fisica che funga da barriera di contenimento emotivo. L’abbraccio quindi, non è un comune abbraccio. L’abbraccio contenitivo infatti viene messo in atto in quei momenti in cui i nostri figli, tutto vorrebbero tranne che essere abbracciati. Attraverso l’abbraccio contenitivo trasmetterete quel senso di sicurezza di cui i bambini hanno bisogno nei momenti di crisi. Questo vi permetterà di insegnar loro, lentamente, a veicolare le proprie emozioni senza dare in escandescenza.  holding

La tecnica dell’Holding richiede tanta fermezza quanta gentilezza, e tanta pazienza. Prima di poter passare alla fase del dialogo, della spiegazione e della comprensione delle proprie emozioni, bisogna infatti essere in grado di aspettare che la crisi sia passata e sia tornata la calma. Condizione fondamentale sarà quindi la vostra serenità. Solo allora potrete cercare un dialogo, trasformando le emozioni in parole, aiutandoli a comprenderle e come poterle affrontare al meglio.
787 views 1 cuoricino all'articolo
Ti è piaciuto? Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.