Difendersi dallo stress? Bastano 15 minuti al giorno

Giornate affollate da impegni e commissioni e il tempo a nostra disposizione -quello di cui possiamo disporre liberamente- è sempre, tragicamente meno. Questo è un ottimo motivo per cercare di ritagliare un proprio spazio… e in fondo basta poco: sono sufficienti 15 minuti al giorno.

I risultati di una ricerca realizzata da psicologi americani dell’Università di Rochester, New York, su centinaia di persone (e pubblicata su Personality and Social Psychology Bulletin) ci aiutano a capire quanto poco ci voglia a difendersi dallo stress del tran-tran quotidiano: 15 minuti al giorno.

Sapete bene quanto possono essere piene e stressanti le giornate passate tra lavoro, figli, commissioni, pulizie, bucato e via dicendo… e possono portare ad una stanchezza tale da volersi rinchiudere in se stesse.

L’importanza di dedicarsi giornalmente un piccolo spazio diventa indispensabile, e non solo per noi stesse. Ammettiamolo, quando siamo stressate e nervose anche i più piccoli ne subiscono le conseguenze!

La solitudine, quando è una scelta, è un toccasana per la nostra salute mentale. QUINDICI minuti, solo 15 minuti al giorno in completa solitudine. Leggendo un libro, meditando o semplicemente guardando il soffitto, possono farci stare meglio: meno nervose, meno stressate.

Pacificati col mondo.

 

15 minuti al giorno solo per me

Sono queste le conclusioni di uno studio in cui è stato chiesto a 114 adulti di sedere da soli per un quarto d’ora dopo aver sostenuto una conversazione. Successivamente sono stati fatti compilare questionari dai quali è emerso che chi aveva usufruito di quel quarto d’ora in solitudine ha provato meno emozioni negative, tra cui irritabilità e agitazione, rispetto a chi non aveva beneficiato di quei pochi, ma evidentemente proficui, momenti di isolamento.I ricercatori spiegano come la solitudine -quando è una libera scelta- incrementa le emozioni positive e ci porta ad uno stato di calma.

Requisito indispensabile è la NON interazione con altre persone, come passare questo tempo è assolutamente una vostra scelta.

Leggendo o non facendo assolutamente nulla, bevendo una tazza di caffè guardando il tramonto. L’importante è appunto che in questi 15 minuti al giorno non si interagisca mentalmente nè fisicamente con altre persone; quindi sappiate che sono banditi anche i social! I ricercatori spiegano inoltre che saper stare da soli -e provare piacere a stare da soli- ci fa sentire anche più forti e più lucide nell’affrontare i problemi e le situazioni difficili da gestire che ci si presentano ogni giorno.

“…senza solitudine ero come un altro uomo senza cibo o senz’acqua. Ogni giorno passato senza solitudine mi indeboliva.
Charles Bukowski”

 

  metti per prima un cuoricino all'articolo!
Ti è piaciuto? Condividi!

Commenti chiusi